Stories

Rolex Cosmograph Daytona di Paul Newman

Il famoso cronografo Rolex, sogno di moltissimi collezionisti, nacque nel lontano 1963 con un nome molto ben definito: Cosmograph Daytona.

La prime serie siglata 6239 con lunetta di metallo riportante la scala tachimetrica incisa, la 6241 invece, con lunetta nera incisa e la scala stampata in bianco. Entrambe le versioni subito disponibili in oro 14 o 18 carati, oppure il classico acciaio.

La storia del Rolex di Paul Newman

Intorno al 1968-69, all’epoca in cui venne girato il film Winning, pellicola che contribuì a consolidare in Paul Newman la passione per le corse, sua moglie Joanne Woodward, anch’essa impegnata sul set, acquistò per il marito il Rolex Cosmograph Daytona referenza 6239, realizzato nel 1968 e progettato appositamente per gli sport motoristici, probabilmente da Tiffany sulla Fifth Avenue di New York.

L’orologio rimase al polso dell’attore fino al 1984 quando la moglie regalò a Paul un nuovo orologio, sempre un Daytona 6263 con quadrante nero.

Il Rolex 6239 invece rimase nella casa di Paul Newman fino all’estate del 1984 in Connecticut quando Paul insieme all’attuale fidanzato della figlia, James Cox, stavano costruendo una casetta sull’albero. Quando Paul chiese a James che ore fossero il ragazzo rispose che non lo sapeva perché non aveva un orologio, così il famoso attore decise di regalare il suo Rolex Daytona 6239 dicendogli: “Se ti ricordi di dargli la carica tutti i giorni, segnerà il tempo alla perfezione” .

L’orologio è stato poi affidato alla Casa d’Aste Phillips, il 26 ottobre 2017, partendo da una base d’asta di un milione di US$, sono seguiti circa dodici minuti e mezzo di offerte frenetiche e una telefonata, quella decisiva: 17.752.500 US$.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *